JUBILUS

DENOMINAZIONE – Toscana IGT

VITIGNO – 100% Sangiovese ( selezione massale)

Questo vino esprime al massimo i tipici aromi del vitigno come l’amarena, la prugna e la violetta, la cui intensa combinazione si può ottenere solo con un Sangiovese in purezza.
Nel Canto Gregoriano “Jubilus” è l’espressione di ciò che il cuore sente quando le parole non bastano. Bisogna assaporare tutte le sensazioni che questo vino ci regala per comprendere il motivo di questo nome.

I VIGNETI
Jubilus proviene dai nostri vigneti che si sviluppano a sud del Massiccio del Pratomagno, beneficiando di condizioni climatiche ideali per la crescita delle uve con temperature fresche durante il germogliamento e calde all’invaiatura. L’intensa luminosità e la costante ventilazione che spira da Sud-Ovest favoriscono la traspirazione, l’impollinazione e la maturazione delle uve.
Il suolo ha una composizione di medio impasto, arenarico, ricco di quarzo e ossido di ferro.

VINIFICAZIONE
Le uve vendemmiate manualmente i primi di Ottobre dopo una dirapatura con leggerissima pigiatura, vengono poste in antiche botti in mattoni dove la fermentazione avviene sui propri lieviti e tannini, poi restano in macerazione dai 15 ai 20 giorni (dipende dalle annate) La fermentazione malolattica avviene in barrique. Limitando i travasi, l’affinamento procede in barrique per almeno 18 mesi , poi il vino riposa 6 mesi in bottiglia.

NOTE
Al naso si avvertono ampi e profondi profumi tipici del Sangiovese che col tempo si caratterizzano sempre più con note speziate, in bocca è avvolgente con tannini maturi ma che si evolvono continuamente regalando sfumature molto evolute con un retrogusto caldo e persistente.
Jubilus è adatto a piatti strutturati e formaggi stagionati.

Servire a 18°-20° C.